Libero

apu_hau

  • Uomo
  • 56
  • Palermo
Acquario

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Amici 1

Ultime visite

Visite al Profilo 233
Bacheca1 post
apu_hau più di un mese fa

Volevo ringraziarti per la visita, ma hai la casella di posta piena. Ti lascio con questa. Namaste 👋

 

Ti piace?
1

Mi descrivo

Un giorno il sole chiese alla luna " ma perchè non riesco mai o quasi mai a raggiungerti, lei rispose, ma non vedi quanto sei grosso, scala un pocu ca accussi mi pighi. Da quel giorno il sole comincio a bruciare per cercare di dimagrire. Proverbio thaitiano.. ;-) He aha tau e rapu hoki i ahau, no te mea kei a koutou i konei. Ki te rapu koe mo te aroha, ka kitea e te aroha, ki te hoa, te auhoaraa i reira, engari ki te mea e rapu ana koutou mo te tupuhi Apu_hau ahau te ariki o te tupuhi. Apu.

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

Francese

I miei pregi

-

I miei difetti

-

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. il mare
  2. il vento
  3. il temporale

Tre cose che odio

  1. chi si
  2. fa i cazzi miei
  3. FINITELA..

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Montagna

Passioni

  • Viaggi

Musica

  • Jazz

Cucina

  • Piatti italiani

Libri

  • Narrativa

Film

  • Azione

te ao tahuri

Il Mondo gira 

Mi Descrivo

Cosa stai cercando da me, perchè sei qui..?

Se cerchi Amore, Amore troverai, se cerchi Amicizia, Amicizia troverai, se cerchi Poesia, Poesia Troverai... Ma se cerchi tempesta.. sappi che io sono Apu_hau, il signore degli uragani e della tempesta.  

te ahi e kai ana

 

- wairere -

Iz

RA

ara ki te mea he ra ua, ka he ra pai ki te ora tonu

Anche se sarà un giorno di pioggia, sarà un buon giorno da vivere

- te pata awa -

 

 

papaveri

una storia

C’era una volta… …un luogo bellissimo. Un luogo in cui i colori erano i più belli che io abbia mai visto; un luogo in cui alberi maestosi cedevano, di tanto in tanto, il passo a radure ricoperte di fiori dalle forme tanto varie che, mai, immaginazione d’uomo avrebbe potuto sognare. Le rocce, porose, che affioravano direttamente dal cuore della Terra, si mostravano come sculture dalle forme stravaganti, che mano d’uomo mai avrebbe potuto realizzare. Poi…nuvole grigie e minacciose cambiarono d’improvviso la tela che stavo guardando. Era lui…quel vento che aspettavo stava danzando per me. Radunò tutte le nubi del cielo e scatenò la tempesta. Mi avvolse tra le sue spire di uragano e sentii tutta la sua energia. Svegliò il mio spirito dormiente. E mi sussurrò il suo nome…Apu Hau (Urlo Feroce…divinità dell’uragano e della tempesta) signore di quel luogo incantato! …Liberò il mio spirito, prigioniero di un’illusione e, da allora, vive in me…
, , , , , , , , , , , , ,