Libero

bastiangiusto

  • Uomo
  • 60
  • Nel ricordo
Capricorno

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: 26 aprile

Ultime visite

Visite al Profilo 76

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita bastiangiusto a scrivere un Post!

Mi descrivo

Ogni nuova amicizia ci migliora e ci arricchisce, non tanto per ciò che ci dà, quanto per quello che possiamo scoprire di noi stessi. Vivere è la cosa più rara al mondo: la maggiorr parte della gente esiste

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

Tedesco

I miei pregi

ribelle orgoglio

I miei difetti

-

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. Venezia
  2. Venere
  3. Sabato

Tre cose che odio

  1. Lunedì
  2. il quattro febbraio
  3. il diciotto gennaio

I miei interessi

Vacanze Ko!

  • Crociera
  • Passioni

    • Arte
    • Viaggi

    Musica

    • Folk

    Cucina

    • Fusion

    Libri

    • Classici

    Film

    • Fantascienza
    • Thriller

    Libro preferito

    I racconti del Necronomicon

    Meta dei sogni

    Sud-Est asiatico, Africa mediterranea

    Film preferito

    A.I. - Intelligenza Artificiale Steven Spielberg

    LUCE

    Non ho bisogno di tempo per sapere come sei:
    conoscersi è luce improvvisa.
    Chi ti potrà conoscere là dove taci o nelle ore in cui tu taci?
    Chi ti cerchi nella vita che stai vivendo, non sa di te che allusioni, pretesti in cui ti nascondi...
    Io no.

    Ti ho conosciuto nella tempesta.
    Ti ho conosciuto, improvvisa, in quello squarcio brutale di tenebra e luce,
    dove si rivela il fondo che sfugge al giorno e alla notte.

    Ti ho visto,
    mi hai visto ed ora...
    sei così anticamente mia da tanto tempo ti conosco che nel tuo amore chiudo gli occhi e procedo senza errare, alla cieca, senza chiedere nulla a quella luce lenta e sicura..


    "Portatore di Luce"

    Qui nel profondo immerso in un oceano di gelido silenzio attendo, immobile, spezzato ma non sconfitto...
    Scacciato dalla luce e quella luce io la porto in me!
    Io porto la luce! La luce nelle tenebre dell'ignoranza...
    Ma questa luce non mi rischiara, imprigionato nel buio io la dono a quell'umanità che ora amo...
    Ribelle sì... sconfitto mai!
    Questa condanna l'ho subita, accettata... per amore...
    E non è mai sconfitto chi per amore non rinnega un giuramento di fedeltà...
    Per questo guardo verso l'alto il buio immenso che mi sovrasta con orgoglio, scintillano i miei occhi di diamante, orfano della visione del mio creatore, cerco nella tenebra un raggio di luce... che mai verrà...
    Mai sconfitto, mai... scacciato ma non piegato, perchè io Lucifero, il più grande degli angeli, ho compreso che anche questa condanna ha un significato... redenzione.. per un'umanità troppo fragile ed indifesa...

    Questo racconto, , è ispirato ad un'antica leggenda persiana, nonchè al mito della setta medievale degli Ofiti,


    , , , , , , , , , , , , ,