Libero

jezabel777

  • Donna
  • 66
  • xxxxxxxxxxxxxxxx
Capricorno

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: 12 luglio

Amici

jezabel777 non ha ancora amici. Chiedi l'amicizia prima di tutti!

Ultime visite

Visite al Profilo 840
Bacheca5 post
jezabel777 12 giugno

Io sono ...

Sono quella che cambia ogni giorno, segretamente e tacitamente per il mondo, ma con grande fragore per sé.
Sono quella che canta il sussurro che la gente non ode, ma che il suo orecchio percepisce all'istante.
Sono quella che si cela, quella che gli altri non vedono, quella che  però riesce meglio a scorgersi anche in fondo alle tenebre.
Sono quella che non vede quel buio che tutti temono, ma che qualche volta si lascia avvolgere dalla luce.
Con me, le tenebre non esistono ...

 

 

Ti piace?
2

Mi descrivo

A casa... Ho camminato molto tempo posando le mie ginocchia sulla terra e, adesso, sono qui, in piedi. Porto in me quella che sono stata e lo custodisco gelosamente. Nessuno mi riporterà indietro. Il mio sguardo è....oltre....

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

-

I miei pregi

pochi davvero....

I miei difetti

non basta lo spazio...

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. i gatti
  2. la cioccolata
  3. scrivere

Tre cose che odio

  1. il brodo
  2. essere me
  3. non essere me

πάντα ῥεῖ

Ho un mondo chiuso dentro che a volte non riesco a far uscire,
dove si affollano situazioni, emozioni, persone, sentimenti.
Contrasti tra bianco e nero e mille sfumature colorate...
Punteggiatura buttata a caso con
interi attimi senza virgole
e al posto del punto,
che urla di essere messo in campo,
una bella sostituzione con i miei amatissimi puntini di sospensione …
Un mondo scalpitante dentro di me,
che quando sta per aprire la porta
si blocca sull'uscio mentre una vocina di sottofondo dice:
" ma perché?   Tanto non serve a nulla...
E' tutto così maledettamente inutile"
E allora le parole rimangono appese
a quella maniglia invisibile della mente
e tornano a confondersi e nascondersi tra loro ...
intrappolate e paralizzate...
Ed ecco perchè questo post nasce e muore,

 composto e disfato,  incastrato tra tasti e dita
e che ogni giorno mi ripropongo di scrivere …domani...
e rimango immobile e rimando...
Dicono siamo momenti
e come tali me li vivo
e come tali passano...
In realtà passa tutto,

sempre...

 

 

sentire, sentirsi.....

Me ne sono sentita dire tante…
mi è stato dato della
testarda, decisa, dura,
lunatica,sorridente e solare
( oddio,  solare poi… io che mi sento tanto lunare)
umorale,
sensibile, gentile ,
paziente,
( azzarola se lo sono paziente!)
passionale, emotiva, calma,

PERMALOSA
(mi stavo dimenticando la migliore!)

…..
ma quello che più
spesso mi viene attribuito è
l'appellativo di " dolce "!
Che poi,
diciamolo chiaramente,
cosa si intenda davvero con questo aggettivo
devo ancora  capirlo.

Comunque sia, tale definizione
per molto tempo mi ha dato enormemente fastidio,
la sentivo come se fosse una vergogna esserlo,
una debolezza da pagar cara e alla quale dover
far fronte prima di pagar pegno irrimediabilmente,
un difetto caratteriale che si andava ad aggiungere
alle deficienze che mi sono sempre attribuita.

Oggi che sto imparando a far pace con me stessa,
con il mio aspetto e il mio essere,
ora che riesco a guardarmi allo specchio,
fuori e dentro,
togliendo la mano dagli occhi,
senza volermi punire in continuazione,
capisco che forse non è poi così male questo mio aspetto
miscelato a tutto il resto…


Del resto, le persone dolci non sono ingenue né stupide,
né tanto meno indifese...
Anzi,
sono così forti da potersi concedere il lusso
di non indossare nessuna maschera...
Libere di essere vulnerabili,
di provare emozioni....
Di donare abbracci sinceri, forti, protettivi...
e sorrisi contagiosi,
che mandano via il cattivo tempo che rode dentro...
Empatia fatta di sguardi e di parole,
in cui il dialogo è anche quello silenzioso,
portato avanti dagli occhi e dal cuore
che sussulta appena capisci di essere scrutato dentro...
Libere di provare emozioni forti,
positive e negative che siano.
.
Libere di amare a perdifiato e di correre anche il rischio di essere felici!
Sentire, sentirsi …è questa la cosa più importate.

 

 

e se....

volere non è ... potere 

(a tutti quelli che mi dicono: coraggio, ce la puoi fare, esci dal tunnel... se vuoi, puoi...)

perchè, se fosse così facile sarei ancora in questo buio? 

 

 

, , , , , , , , , , , , ,